Quotidiano Ligure

21 maggio 2008

Genova – Seminario sulle Pari Opportunità

Filed under: Genova — Redazione @ 11:33 pm
Tags: , ,

Le norme e gli obblighi di legge sulla promozione delle diversità e del diritto antidiscriminatorio, la certificazione di genere, gli incentivi e i finanziamenti per le aziende che adottano politiche antidiscriminatorie e di pari opportunità saranno al centro del seminario “Opportunità Diverse”, organizzato il 22 e 23 maggio agli Emiliani di Nervi (via Provana di Leyni 2°, dalle 9 alle 16.30 entrambe le giornate)  dalla Consigliera di Parità della Provincia di Genova Raffaela Gallini, vice presidente del Comitato nazionale di Parità del Ministero del Lavoro, rivolto alle imprese, alle associazioni dei datori di lavoro e ai dirigenti d’azienda per creare diverse opportunità di dialogo e incontro tra il mondo imprenditoriale e le istituzioni, come l’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia, preposte all’adozione di politiche antidiscriminatorie e di pari opportunità dal Ministero del Lavoro. Tra i relatori del seminario numerosi esperti nazionali e dirigenti dei Ministeri del Lavoro, dei Diritti e delle Pari Opportunità e della Famiglia: Marco Buemi, esperto UNAR della Presidenza del Consiglio dei Ministri (“Dalle azioni di sensibilizzazione per le tematiche di integrazione nei luoghi di lavoro alla competenza manageriale per realizzare un’efficace gestione della diversità”); Roberta Bortolucci, esperta di organizzazione del lavoro, certificazione di genere e presidente di Progetto Donna (Certificazione della qualità di genere: quale vantaggio per le imprese?); Francesca Pelaia, dirigente del Ministero della Famiglia (Conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro in azienda; come fare per accedere ai finanziamenti “Art.9 L.53/2000”); Anita Guelfi, consulente ISAE (I differenziali retributivi quale svantaggio in azienda). Raffaela Gallini interverrà su “Politiche e finanziamenti per eliminare gli stereotipi ed il divario di genere nell’occupazione e nella retribuzione: dalle linee guida della Strategia di Lisbona al “Bollino rosa” ed ai finanziamenti del Ministero del Lavoro Legge 125/91. Ai temi delle pari opportunità tra uomo e donna si collega anche la responsabilità sociale delle imprese, ossia la capacità di gestire problemi di ordine sociale ed etico al loro interno integrando gli aspetti sociali ed ambientali del lavoro agli interessi commerciali e quello che gli economisti definiscono  “the cost of non equality” derivante dalla scarsa presenza di donne ai livelli dirigenziali. Nel frattempo si fanno strada nuove proposte per premiare le imprese che dimostrino di aver superato nel modo migliore per realizzare le pari opportunità e la promozione delle diversità. A questo proposito il seminario affronterà anche la tematica dei finanziamenti statali a fondo perduto per quanto riguarda la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro nell’impresa, (art, 9 L.53/2000) e l’organizzazione del personale in un’ottica di genere (l.125/1991).

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: