Quotidiano Ligure

8 maggio 2008

126mila euro per volare nello spazio con Virgin

Filed under: Scienza e Tecnologia — Redazione @ 6:37 pm
Tags: , , ,

Your Private Italy ha annunciato oggi a Roma, con una conferenza stampa, l’ accordo siglato con Virgin Galactic per l’esclusiva della commercializzazione dei viaggi nello spazio in Italia. “Abbiamo soltanto cento agenzie di rappresentanza in 33 paesi nel mondo – ha precisato Carolyn Wincer, direttore commerciale di Virgin Galactic, arrivata da Londra per dare l’annuncio dell’accordo insieme a Seth Snider, titolare del tour operator Your Private Italy di Salerno. “Siamo molto selettivi – ha detto la Wincer – e la scelta di affidare a Your Private Italy la commercializzazione in esclusiva  per il mercato italiano, nasce dal fatto che abbiamo trovato un partner giovane e innovativo come Virgin Galactic”.

Già da questa estate sono previsti i primi voli test a bordo dello SpaceShipTwo. L’aereo spaziale di avanzata tecnologia, realizzato in carbonio composito con caratteristiche tecniche di grande leggerezza e resistenza, accoglierà sei passeggeri più due piloti. “L’inizio ufficiale dei voli è previsto per il 2010 con frequenza settimanale – dichiara Wincer – e abbiamo già totalizzato 50 milioni di dollari per 250 prenotazioni consolidate in 35 Paesi”. I voli partiranno dal futuro aeroporto spaziale nel New Messico, lo “Spaceport America”, unico aeroporto al mondo appositamente dedicato ai viaggi commerciali nello spazio.  L’investimento, un accordo tra la Virgin e lo stato di New Mexico, è di $ 200 milioni e prevede la costruzione anche delle necessarie infrastrutture, ad esempio un albergo 5 stelle lusso dove possono soggiornare i familiari ed amici dei passeggeri.

Gli aspiranti astronauti possono ora prenotare il viaggio anche in Italia – annuncia Seth Snider – al costo di 200.000 dollari Usa (126.000 Euro) e si potrà essere rimborsati in caso di disdetta”. La quota comprende anche tre giorni di preparazione e l’alloggio in un albergo a cinque stelle dove sarà possibile accogliere anche i familiari. La “gita” durerà circa due ore e trenta nel corso delle quali gli ospiti della navicella sperimenteranno l’assenza di peso e la velocità del suono, seduti per la prima parte del volo e poi distesi raggiunta la massima altitudine, quando i sedili si reclinano all’indietro per minimizzare l’effetto della forza G sul corpo. La terra si potrà osservare dagli oblò della cabina ad una distanza di 1000 miglia. La massima altitudine dello SpaceShipTwo sarà superiore 7 volte l’altitudine di crociera del Concord, mentre il punto più in alto (Kaman Line) fuori dall’atmosfera, da cui si considera abbia inizio lo spazio, è di 100 Km di altezza. Partendo dallo sviluppo tecnologico e commerciale dei voli nello spazio, Virgin Galactic punta a proporre anche voli più economici in futuro.

IL VIAGGIO NELLO SPAZIO

Il pacchetto di 200 mila dollari prevede tre giorni di alloggio in una suite spaziale in pensione completa, dvd personalizzato dell’intero viaggio, visite mediche ed allenamenti.  I clienti potranno essere accompagnati da amici e paraenti Il primo giorno è previsto l’arrivo allo Space Hotel e l’incontro con il team Virgin Galactic. Al centro medico spaziale si incontreranno i piloti e il team medico per le visite specialistiche. Il secondo giorno è prevista la prova delle tute spaziali e si familiarizzerà con la Spaceshiptwo. Si effettueranno le prove per la resistenza alla forza G e per la forza centrifuga. Poi ci saranno le esercitazioni su come muoversi in gravità zero. Il terzo giorno è dedicato al viaggio

CHI PUÒ VOLARE

Con Virgin Galactic, l’accesso allo spazio è possibile anche per chi non è più giovanissimo. Uno dei prenotati ha 88 anni.  inoltre, tra i primi 100 clienti, c’e anche il notissimo professore Steven Hawkins, il quale no ha uso delle gambe.  E si è anche prenotato un aspirante astronauta Virgin con una protesi ad un braccio ed un altro il quale ha subito 4  bypass al cuore. Ai primi viaggiatori saranno richiesti esami clinici da effettuarsi nei luoghi di residenza, i risultati trasmessi permetteranno già una prima valutazione. Se idonei , i viaggiatori saranno sottoposti alle visite specialistiche dei medici del centro aerospaziale e successivamente sottoposti ai test di forza g e forza centrifuga del centro ricerche e centro di allenamento per astronauti  nastar .  il fisico sarà sottoposto ad un’accelerazione pari a tre volte la velocità del suono per almeno 70 secondi in fase di salita. al termine del quale, di colpo, proveranno l’assenza totale di peso per 5 minuti. e nella fase di rientro, di nuovo sottoposti a forza g che arriverà fino a sei volte la velocità del suono”.

DETTAGLI TECNICI 

La nave spaziale “Spaceshiptwo”, potrà ospitare 6 astronauti più due piloti. I materiali sono in carbonio composito ( leggero, forte, e resistente al calore).  Spaceshiptwo sarà tre volte più grande del ss1 (gli interni saranno approssimativamente paragonabili ad un corporate jet), mentre la nave madre whiteknighttwo (wk2) sarà più grande di un boing 757.  La “spaceshiptwo” è trainata fino all’altezza di 15.000 metri, successivamente sganciata dall’aereo madre “whiteknighttwo”. A questo punto lo “spaceshiptwo” accende i razzi propulsori. Quindi non parliamo di lanci verticali (esempio lo space shuttle). Questo aumenta notevolmente la sicurezza poiché il lancio in aria a quella altitudine è molto più sicuro data la carenza di ossigeno, che come è noto è la concausa delle esplosioni.  Inoltre, in caso di problematiche tecniche, si spegne il motore e l’aereo può planare tranquillamente sulla terra. Dopo 45 min di volo si è ad un’altitudine di 15.000 metri , e si incomincia a vedere la curva terrestre.  Dopo lo sgancio, all’accensione dei motori, entro 12 secondi,  si viaggerà a 3 volte la velocità del suono.  Al termine, quando i motori saranno spenti, si vedrà il vero buio del cosmo, di fatti i viaggiatori ci staranno dentro.  Si arriverà ad un’altitudine di 120 km , mentre il cosmo si considera abbia inizio dopo i 100 km di altezza.  Significa 7 volte più in alto del concorde, e 4 e mezzo più in alto di un mig. I passeggeri lasceranno i loro posti per 5 minuti in assenza di peso e potranno ammirare la terra per 1.600 chilometri in ogni direzione. Il rientro nell’atmosfera durerà 90 secondi , si avrà modo di provare il passaggio da gravità zero fino a gravita 6g per poi atterrare a gravità 1.  La caratteristica unica dello spaceshiptwo, grazie ad un sistema di rotazione particolare delle ali, permette ai passeggeri di godere un lento rientro e atterraggio sulla terra.  Spaceshipone ha una tecnologia unica.  Può penetrare l’atmosfera e ne può uscire, in qualsiasi angolazione, senza che il pilota debba guidare o che debba farlo un computer. Questo è il primo atterraggio orizzontale effettuato con nave spaziale con queste caratteristiche.  La nave è immune da incidenti causati da errori di controllo nella fase di rientro.  L’atterraggio durerà 45 minuti.  Grazie al meccanismo di controllo apertura alare, lo spaceshiptwo planerà dolcemente, come un aliante. Complessivamente il volo ha una durata di 2 ore e mezzo.

AMBIENTE

Aspetto fondamentale di tutto il progetto sarà  il rispetto e la cura dell’ambiente. Con “spaceshiptwo” si ridurranno le emissioni nocive nell’aria. Grazie al lancio aereo metà delle emissioni avverranno fuori dall’atmosfera. E’ stato calcolato che l’emissione di co2 nell’aria per passeggero trasportato, sarà l’equivalente del 40% in meno, delle emissioni di un attuale viaggio commerciale londra/new york.  I veicoli sono tutti riadoperabili.  Per il rientro si sfrutterà la forza di gravità evitando di accendere i motori.

CHI È IL GRUPPO VIRGIN

Il Gruppo Virgin nato nel  1970 da Richard Branson, vanta successi in vari settori commerciali:  più di 200 aziende in tutto il mondo, impiegando approssimativamente 35,000 persone, in 29 paesi.  Virgin Atlantic (compagnia aerea) è l’azienda leader del Gruppo Virgin che nasce nel 1984 con una crescita costante in un settore che ha visto grandi difficoltà, non solo per crisi economiche ma anche per eventi esterni, vedi crisi del petrolio, sars, 11 settembre.  Ora possiede una vasta flotta di aerei, compresi gli A340 l’aereo passeggeri più grande del mondo.

Annunci

1 commento »

  1. siete grandi

    Commento di Anonimo — 7 luglio 2008 @ 4:28 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: